Get Adobe Flash player

MODULO 4: ROBOMIND

L’esame

L’esame certifica nel Candidato il possesso di adeguate conoscenze e abilità in ordine ai seguenti argomenti:

Caratteristiche del robot e ambiente operativo: come riconoscere e impiegare correttamente le funzioni connesse ai diversi menu, come riconoscere e impiegare correttamente le diverse sezioni della finestra operativa, come utilizzare le diverse opzioni di visualizzazione, come utilizzare efficacemente i controlli manuali e i sensori virtuali del robot, ecc.

Operatività di base: come scrivere una semplice procedura, come inserire in un programma dato un ciclo, una condizione, una procedura, come programmare il robot in modo che “percepisca”, seguendola, una linea bianca, ecc.

Programmi e applicazioni: come far muovere il robot in un ambiente evitando ostacoli o effettuando scelte, come generare scelte casuali, come analizzare un programma dato scoprendo e correggendo eventuali errori che non ne consentono il corretto funzionamento, ecc.

Il modulo formativo

Con “Robomind”, l’Allievo si cimenta nel governo di un vero e proprio robot virtuale, dotato di “sensori” e “attuatori” che gli consentono di interagire con un ambiente articolato e irto di ostacoli.

Opportunamente programmato, “Robo (è questo il nome del robot)” si muove in ogni direzione, afferra e rilascia oggetti (i cosiddetti “fari”), trova la via d’uscita in un labirinto, disegna per terra righe bianche o nere di cui si serve per seguire un percorso, riuscendo a “percepire” il colore della guida tracciata.

Tutto questo è però reso possibile soltanto dopo una accurata e rigorosa programmazione dei suoi movimenti, che avviene attraverso un linguaggio denso di regole formali e “grammaticali”.

Robomind, creato presso l’Università di Amsterdam e giunto alla versione 5.3, ha dato origine ad una Community molto attiva che consente un efficace confronto fra Docenti, e per le sue caratteristiche e peculiarità (fra cui la capacità di coniugare il linguaggio di programmazione con la visualizzazione immediata degli effetti e degli errori commessi dall’Allievo in fase di elaborazione delle procedure) viene molto apprezzato dai Docenti e dagli stessi Allievi, che dopo una fase iniziale di apprendimento “guidato”, risultano essere già in grado di governare il programma, procedendo in forma autonoma a scoprirne regole e caratteristiche. Il modulo è espressamente consigliato ai Docenti della Scuola Secondaria di I Grado.

Scarica il Syllabus Modulo 4